REGOLAMENTO

NUOVO SERVIZIO DI RACCOLTA E SMALTIMENTO

RIFIUTI ERBACEI

(REDATTO IL 15 LUGLIO 2006 E AGGIORNATO IL 31.12.2006)

Si informano i Sigg. Consorziati che il Consiglio di Amministrazione, dando seguito a quanto comunicato nella nota informativa del 16 maggio 2006, ha effettuato lo spostamento del centro di raccolta dei rifiuti erbacei e organizzato un nuovo servizio di raccolta dei rifiuti stessi all’interno del comprensorio.

Centro di raccolta

Il centro di raccolta è stato trasferito in zona meno decentrata ed esattamente all’interno del deposito consortile di via della Luna 1, dove sono stati posizionati i due container, appositamente interrati al fine di evitare un possibile impatto ambientale e facilmente accessibili per lo scarico.

Il centro di raccolta è esclusivamente riservato allo scarico dei soli rifiuti erbacei prodotti nel comprensorio. Il personale consortile addetto al servizio è incaricato di annotare su un apposito tabulato i dati del consorziato o del giardiniere che effettua lo scarico nonché l’indirizzo di S. Nicola da cui provengono i rifiuti erbacei da scaricare.  

L’accesso al centro di raccolta per effettuare gli scarichi è consentito:

NEL PERIODO: 1° GIUGNO - 15 SETTEMBRE

dal Luned́ al Sabato

MATTINA dalle ore 10 alle ore 13
POMERIGGIO dalle ore 17 alle ore 19

Domenica e Festivi

MATTINA dalle ore 10 alle ore 12

 

NEL PERIODO: 16 SETTEMBRE - 31 MAGGIO

dal Luned́ al Sabato

MATTINA
dalle ore 10 alle ore 13
POMERIGGIO
dalle ore 14 alle ore 17

Domenica e Festivi

MATTINA
dalle ore 11 alle ore 13

 

Nuovo servizio di raccolta “porta a porta”

Fermo restando la facoltà per tutti i consorziati di recarsi presso il centro di raccolta di via della Luna negli orari sopra indicati per effettuare gli scarichi dei rifiuti erbacei, il Consiglio di Amministrazione ha organizzato un nuovo servizio di raccolta “porta a porta”, limitato alle piccole potature (taglio siepi e arbusti, rasatura prati) e che ha avuto inizio mercoledì 19 luglio 2006.

Per aderire e quindi avere accesso al nuovo servizio i consorziati interessati dovranno riempire l’apposito modulo, riportato in ultima pagina, e consegnarlo presso gli uffici consortili unitamente ad un versamento di € 50,00, somma che dà diritto, oltre che alla fruizione del servizio in questione, anche alla concessione in comodato d’uso gratuito di un apposito cassonetto da 240 litri con ruote, sul quale verranno incisi il marchio del Consorzio e un numero identificativo del cassonetto stesso.
Il servizio si intende tacitamente rinnovato per l’anno successivo qualora entro il 31 dicembre dell’anno precedente non viene comunicata disdetta di adesione al servizio con lettera raccomandata A/R al Consorzio ovvero con comunicazione consegnata a mano direttamente agli uffici consortili che ne rilasceranno copia firmata per ricevuta.
Il pagamento, dall’anno successivo a quello di adesione, dovrà essere effettuato come segue:

  1. i consorziati soci diretti: unitamente alle quote consortili dopo la richiesta annuale (scadenza 2ª rata);
  2. i consorziati aventi proprietà in condominio (con amministratore e/o rappresentante) dovranno effettuare il pagamento di quanto dovuto entro il 30 aprile dell’anno di riferimento, comunque dopo l’assemblea di approvazione dei bilanci, che avrà stabilito i costi consuntivo e preventivo.    

Il cassonetto viene custodito dal consorziato all’interno della sua proprietà e una volta riempito dei rifiuti erbacei viene posto fuori dal cancello, sulla strada, dove personale del Consorzio lo vuoterà utilizzando uno speciale automezzo vuota-cassonetti.
Qualora la proprietà non sia provvista di un cancello su strada accessibile all’automezzo del Consorzio, il consorziato dovrà posizionare il cassonetto nel punto più vicino alla sua proprietà accessibile all’automezzo del Consorzio.
Qualora la proprietà sia in un condominio con viali interni carrabili, il consorziato deve posizionare il cassonetto fuori dal cancello, comunque nel punto più vicino alla sua proprietà accessibile all’automezzo del Consorzio (in tal caso, il condominio deve garantire libero accesso all’automezzo del Consorzio).        
Resta inteso che prima di posizionare il cassonetto all’esterno della proprietà il consorziato deve prenotare il ritiro telefonando ai numeri 346.1454473 - 346.1454598, fornendo all’operatore tutti i dati richiesti (nominativo, indirizzo, numero identificativo del cassonetto e suo esatto posizionamento) e concordando con l’operatore stesso giorno e ora dell’intervento (fissati compatibilmente con le prenotazioni già in calendario), tenendo conto che il servizio di ritiro osserva i seguenti orari:

NEL PERIODO: 1° GIUGNO - 15 SETTEMBRE

dal Lunedì al Sabato

 
ZONA "A"
ZONA "B"
MATTINA
dalle ore 9 alle ore 11
dalle ore 11 alle ore 13
POMERIGGIO
dalle ore 17 alle ore 18
dalle ore 18 alle ore 19

Domenica e Festivi

 
ZONA "A"
ZONA "B"
MATTINA
dalle ore 10 alle ore 11
dalle ore 11 alle ore 12

 

NEL PERIODO: 16 SETTEMBRE - 31 MAGGIO

Tutti i giorni

 
ZONA "A"
ZONA "B"
MATTINA dalle ore 9 alle ore 10 dalle ore 10 alle ore 11

 

Vie - Piazze
Zona
Vie - Piazze
Zona
Via dell'Acquario
A
  Via Marte
B
Via dell'Aragosta
A
  Via Mercurio
A
Via dell'Ariete
A
  Via delle Naiadi
A
Via dei Barracuda
B
  Via Orione
A
Via della Bilancia
B
  Piazza Orsa Maggiore
A
Via del Capricorno
A
  Via dei Pesci/Via Sirio
A
Via del Centauro
A
  Viam delle Pleiadi
A
Piazzale Diana
B
  Via del Sagittario
A
Via Diana
B
  Via dei Satelliti
B
Via delle Galassie
A
  Largo Saturno
B
Via del Gambero
A
  Via Saturno
B
Via dei Gemelli
B
  Via del Sole
A
Via Giove
A
  Via del Toro
B
Via del Granchio
A
  Via Tre Pesci
B
Via del Leone
B
  Via Venere
A
P.le della Lucertola
A
  Via dellaVergine
B
Via della Luna
A
  Via dello Zodiaco
B

 

Si raccomanda di metter fuori il cassonetto poco prima del passaggio dell’operatore del Consorzio onde evitare che una lunga permanenza del cassonetto stesso all’esterno della proprietà favorisca il furto del contenitore o possa consentire l’introduzione, all’interno, di rifiuti di diversa natura, ciò che impedirebbe al personale consortile di ritirare il carico. Qualora all’atto della vuotatura del cassonetto si riscontrassero al suo interno materiali diversi da quelli erbacei, verranno addebitati al consorziato comodatario del cassonetto (individuato tramite il numero identificativo del cassonetto stesso) € 100,00 per lo smaltimento differenziato.    

Oltre ai rifiuti erbacei nel cassonetto, potranno essere ritirati dal personale addetto anche rami di piccole piante (escluso quindi alberi di alto fusto) purché ordinati e legati in fascine di lunghezza non superiore ad un metro e peso non superiore a 25 chili, nonché depositati accanto al cassonetto stesso. In tal caso è fatto obbligo al consorziato di comunicarne il quantitativo all’operatore all’atto della telefonata di prenotazione.

Tutte le altre potature e tutti i rifiuti erbacei comunque prodotti da ditte di giardinaggio debbono obbligatoriamente essere conferiti presso il Centro di raccolta di via della Luna 1 nei previsti orari di apertura.

Alla fine dell’anno, in fase di chiusura di bilancio, verranno stabiliti dal Consiglio di Amministrazione i costi consuntivi del servizio nonché i costi preventivi per l’anno seguente, che verranno ripartiti tra i consorziati aderenti al servizio medesimo. Il costo per ciascun consorziato non potrà comunque superare il tetto di € 50 annui. La eventuale differenza fino alla concorrenza della maggior spesa sostenuta dal Consorzio verrà addebitata in fase di consuntivo sotto la consueta voce di bilancio riguardante il servizio di raccolta delle potature, tenendo conto che per tale voce di bilancio, fin da quest’anno, si conseguirà un risparmio in quanto non sarà più a carico del Consorzio la spesa del carico dei container e del relativo trasporto al centro di compostaggio, assunta dall’Ama Servizi, come meglio specificato nel successivo paragrafo che tratta dello “Smaltimento”.  

In caso di furto, deterioramento o rottura irreparabile del cassonetto in dotazione, il consorziato – sempre e comunque responsabile della sua custodia – potrà ritirarne uno nuovo presso il Consorzio previo rimborso al Consorzio stesso del costo del momento ovvero il prezzo in fattura dell’ultimo acquisto.

Smaltimento

Dall’inizio del nuovo servizio, tutte le spese relative allo smaltimento dei rifiuti erbacei (noleggio e carico dei container, trasporto e conferimento al centro di compostaggio) sono a carico dell’Ama Servizi, già incaricata del servizio di igiene urbana a Ladispoli. L’accordo tra tale società e il Consorzio, di concerto con il Comune di Ladispoli, prevede l’esonero della società stessa dall’obbligo del ritiro “porta a porta” dei rifiuti erbacei, già previsto in precedenza e che ora, come detto, fa carico al Consorzio.

Conclusioni

Raccomandiamo a tutti i consorziati, interessati ad usufruire del servizio, di prenotarsi presso gli uffici consortili attraverso la compilazione e sottoscrizione del relativo modulo di adesione (riportato nella pagina seguente) e con il versamento su indicato di € 50,00. Diversamente non potranno usufruire del servizio.

Raccomandiamo altresì, a tutti, di non depositare rifiuti erbacei di ogni tipo all’interno dei cassonetti della nettezza urbana in quanto è vietato dalle vigenti norme di legge e pregiudica il regolare svolgimento del servizio di svuotamento dei cassonetti stessi da parte dell’Ama Servizi.

Il Consiglio di Amministrazione e gli uffici consortili restano comunque a disposizione per ogni ulteriore chiarimento nonché pronti a recepire indicazioni e suggerimenti tesi a migliorare il servizio.

Marina di S. Nicola, 31 dicembre 2006

 

                                                                                              Il Presidente
                                                                                           Roberto Tondinelli